Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0508
 

8.3 Come clonare un Cloud Server Guida valida per il servizio Cloud Server Pro

Clonare un Server vuol dire creare una macchina identica all'originale per caratteristiche hardware, middleware e software. Per clonare un Cloud Server seguire le indicazioni qui riportate.

Creazione immagine disco:
  1. Accedere all'area "Gestisci" raggiungibile cliccando sul tab "Gestisci"

  2. Selezionare il Cloud Server che si intende clonare e cliccare sul pulsante "Gestisci".

  3. Spegnere il Cloud Server tramite il pulsante "Spegni".

  4. Scorrere la pagina di riepilogo del Cloud Server fino alla scheda "Dischi Virtuali" e cliccare su "Esporta" relativo al disco che si vuole esportare. Si aprirà una finestra che comunica il nome dell'immagine che verrà creata e la posizione, all'interno dello spazio FTP. Fino a che l'immagine non è stata creata non sarà possibile riaccendere il Cloud Server; il tempo necessario all'esportazione dipende dalla dimensione del disco.
  5. Terminata la procedura troverete l'immagine disco esportata all'interno dello Spazio FTP nella cartella /Export.

Creazione Cloud Server con template/OS personalizzato:
  1. In fase di creazione del Cloud Server, al momento della scelta del Sistema Operativo cliccare sul tab "Importazione da FTP"

  2. Cliccare sul bottone "Attiva".



    Questo permetterà di non effettuare la scelta del Template da installare sul nuovo Cloud Server.
  3. Successivamente quando viene richiesto di indicare la dimensione del primo disco fisso cliccare su "Connetti disco"

  4. Si aprirà una finestra con elencate le immagini disco presenti nello spazio FTP e precedentemente caricate.

  5. Selezionare dall'elenco il file dell'immagine che si vuole caricare sul disco virtuale. Affinché la procedura vada a buon fine, e il Cloud Server riesca ad avviarsi, il file immagine selezionato deve essere un disco di boot con il Sistema Operativo installato.
Alla fine del procedimento verrà creato un Cloud Server con il proprio template/OS personalizzato, clone dell'originale.

Il nuovo Cloud Server è in tutto identico al server di partenza quindi per renderlo accessibile via rete sarà necessario modificare l’indirizzo IP configurato sul server. Sarà quindi necessario acquistare un indirizzo IP, entrare su di uno dei due Cloud Server tramite Console di ripristino e procedere al cambio di indirizzo IP in modo manuale.