COMPUTING  /  Cloud Server  /  10 - IP Pubblico  /  Configurare il Reverse DNS su un IP Pubblico

10.3 Configurare il Reverse DNS su un IP Pubblico Guida valida per il servizio Cloud Server Pro Guida valida per il servizio Cloud Server Smart

Una volta che si è acquistato un nuovo IP pubblico è possibile configurare il servizio di reverse DNS. L'operazione può essere eseguita anche su quelli già acquistati e presenti.

Il reverse DNS consente di risolvere un IP pubblico in un host (nella forma FQDN): ciò permette di garantire e assicurare la corrispondenza tra l'IP pubblico e il dominio che si sta puntando.

Per configurare il reverse DNS procedere come indicato:
  • collegarsi al Pannello di Controllo;
  • selezionare la voce "COMPUTING" presente nel menù orizzontale;
  • selezionare il data center;
  • selezionare la voce "IP Pubblici" presente nel menù di sinistra sotto "RETE";
  • nella sezione "IP Pubblici" individuare l'IP pubblico cui si vuole configurare il reverse DNS, e cliccare sul relativo pulsante "DETTAGLI";
  • si accederà alla scheda tecnica relativa all'IP Pubblico scelto;
  • selezionare la voce "Modifica (Gestisci Reverse)" presente sotto il nome dell'IP;
  • scorrere sino alla sezione "Reverse DNS", quindi cliccare sul pulsante "Aggiungi hostname";
  • inserire il nome a dominio nel campo "Hostname 1", è possibile inserire più hostname legati ad un IP pubblico;
  • confermare l'operazione con il pulsante "SALVA MODIFICHE";
  • si visualizzerà il livello modale "Richiesta conferma" in cui è richiesto di confermare l'operazione tramite il pulsante "OK, EFFETTUA MODIFICA";
  • per rimuovere un hostname legato ad un IP pubblico la procedura è la medesima: sarà sufficiente cliccare sul pulsante "ELIMINA".
Si ricorda che sono necessarie 48 ore affinché le modifiche siano applicate.