Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0508
 
Cloud Server > 9 - Virtual Switch e reti private > Accedere tramite IP tra i Cloud Server

9.4 Accedere tramite IP tra i Cloud Server Guida valida per il servizio Cloud Server Pro

Se la rete privata è stata configurata correttamente, i Cloud Server che ne fanno parte, sono in grado di comunicare tramite i rispettivi IP privati. Allo stesso modo collegandosi ad un qualsiasi Cloud Server della rete, sarà possibile poi accedere a tutti gli altri tramite i rispettivi IP. Questo permette di avere un unico punto di accesso per tutti i Cloud Server di una rete privata: configurando un solo Cloud Server per la connessione ad Internet (quindi con IP Pubblico) si potrà poi raggiungere qualsiasi Cloud Server delle rete privata.
Inoltre una volta connessi ad un Cloud Server sarà possibile gestire tutti gli altri Cloud Server connessi alla medesima rete privata accedendovi in RDP per i Server Windows (o SSH per i Server Linux). Un altro esempio: fra Cloud Server Windows è possibile accedere a tutte le risorse disco di tutti i server della rete, semplicemente andando su Start > Esegui > e digitando \\IPdelcloudserver\C$ oppure \\IPdelcloudserver\D$ a seconda dell'unità disco a cui si vuole accedere.
Qualora l'operazione non vada a buon fine si ricorda di verificare che sia stata attivata la condivisione dei dischi.

Un sistema molto semplice ed efficace per verificare la corretta configurazione della rete e/o verificare che il collegamento fra Cloud Server sia sempre attivo, è quello di fare semplici interrogazioni Ping:
  1. su Cloud Server Windows andare su Start > Esegui e digitare "cmd" e battere Invio. Si aprirà una finestra msdos sulla quale dovrete digitare ping 192.168.0.110 e battere invio, dove l'IP che segue il comando ping, è l'IP del Server della rete con il quale si vuole comunicare. Se la richiesta ha buon fine verrà visualizzato un report dei pacchetti inviati e ricevuti, altrimenti si riceverà un messaggio di "richiesta scaduta";
  2. su Cloud Server Linux digitare ping -c1 192.168.0.20 e battere invio, dove l'IP che segue il comando ping, è l'IP del server della rete con il quale si vuole comunicare, e l'opzione -c1 vuol dire che sarà eseguito un solo tentativo. Se la richiesta ha buon fine il report dei pacchetti inviati e ricevuti sarà diverso da 0;