1.2 Creare un Virtual Private Cloud

Per conoscere le differenze tra i Virtual Private Cloud, consultare la guida dedicata.

Per creare un Virtual Private Cloud:
  • collegarsi al Pannello di Controllo;
  • selezionare la voce "COMPUTING" presente nel menù orizzontale;
  • selezionare il Data Center;
  • selezionare la voce "Gestione" della sezione "VIRTUAL PRIVATE CLOUD" presente nel menù di sinistra;
  • si accederà alla sezione "Gestione";
  • cliccare sul pulsante "CREA NUOVO PRIVATE CLOUD";
  • si accederà alla sezione "Crea nuovo Virtual Private Cloud".
La procedura di creazione di un Virtual Private Cloud si compone dei seguenti passaggi:

1 - Crea servizio

Dati servizio

É richiesto l'inserimento dei seguenti dati:
  • Nome servizio: è il nome con cui sarà identificato il Virtual Private Cloud.
    All'interno della stessa rete non possono coesistere Virtual Private Cloud con lo stesso nome.
  • Username: servirà per poter effettuare l'accesso al servizio tramite la console web VMware Cloud Director; la password potrà essere impostata successivamente dall'area "Gestione password".
  • Telefono: un recapito telefonico.
  • Email: un indirizzo email.
    I recapiti inseriti potranno essere utilizzato dai nostri tecnici per contattare il cliente (si consiglia di inserire i recapiti di un responsabile tecnico); possono essere modificati successivamente all'attivazione del Virtual Private Cloud tramite la procedura di modifica.

2 - Crea nuovo Virtual Data Center (VDC)

Configura VDC

É richiesto l'inserimento dei seguenti dati:
  • Nome VDC: è il nome con cui sarà identificato il Virtual Data Center.
    All'interno dello stesso Virtual Private Cloud non possono coesistere Virtual Data Center con lo stesso nome.

  • Selezionare una tra le tipologie di Virtual Data Center:
    • Standard - Partendo dalla configurazione di base è possibile aggiungere risorse e servizi per creare un VDC su misura.
    • Business Continuity - Risorse computazionali (vCPU e RAM) completamente ridondate tra due o più Data Center che operano in maniera sincrona.
    • Disaster Recovery - Creare un VDC come ambiente per Disaster Recovery con una soluzione tra:
      • Best effort - vCPU garantita al 50% e RAM utilizzabile solo per 5 giorni al mese.
      • Risorse garantite - vCPU garantita al 100% e RAM sempre disponibile.

  • Risorse: in questa area sono elencate le risorse computazionali (vCPU, RAM, storage) da associare al servizio Virtual Private Cloud. Queste risorse saranno le stesse disponibili all'interno della console web VMware Cloud Directorpotranno essere modificate successivamente all'attivazione del Virtual Private Cloud tramite la procedura di modifica.
    Consultare le guida per le specifiche tecniche e le regole di creazione di vCPU, RAM e storage.
  • Risorse di rete: in questa area sono elencate le risorse di rete. Ogni Virtual Private Cloud viene creato con 5 VLAN ed una rete pubblica condivisa con 4 IP pubblici ed una protezione firewall. É possibile aggiungere una o più reti pubbliche dedicate. Qualora si necessiti un numero maggiore di VLAN è possibile richiederle contattando l'assistenza.
    Consultare le guida per le regole di creazione/configurazione della rete pubblica condivisa e dedicata.

Servizi aggiuntivi VDC

Virtual Private Cloud standard / Virtual Private Cloud in Business Continuity
Selezionare l'eventuale servizio aggiuntivo Veeam Cloud Bare Metal Backup che permette di effettuare backup basati su immagini remotizzate delle proprie macchine virtuali Private Cloud lavorando a stretto contatto con l'hypervisor di virtualizzazione (VMware). Non richiede l'installazione di agent di connessione a bordo delle VM da proteggere.
  • Veeam Cloud Bare Metal Backup (200 GB)
  • Veeam Cloud Bare Metal Backup Large (2 TB)

Virtual Private Cloud per Disaster Recovery
Selezionare uno tra i software disponibili per la replica dei dati basata su hypervisor per garantire Business Continuity e Disaster Recovery (BCDR):
  • Zerto Cloud DRaaS - Utilizzando la replica dei dati basata su hypervisor, è possibile ridurre la complessità del Disaster Recovery e i costi hardware proteggendo le applicazioni virtualizzate mission-critical.
  • Veeam Cloud Connect (DRaaS) - É possibile usare Veeam Cloud Connect Replication solo per la replica da infrastruttura on-premise (o Hosted Private Cloud) verso il Virtual Private Cloud.

Vuoi creare un altro Virtual Data Center?

É possibile configurare altri Virtual Data Center (VDC) nell'ambito del proprio Virtual Private Cloud. La procedura di configurazione è la stessa del punto "Configura VDC".
 
Per maggiori informazioni tecniche e commerciali è possibile contattare il nostro team di esperti.