FAQ

Scegliere un servizio per visualizzare le specifiche FAQ:

 
 
Sì. I Data Center di Aruba in Italia e in Repubblica Ceca sono aperti alle visite. Per prenotarsi è sufficiente compilare il form disponibile a questa pagina.
Per disconoscere un ordine di ricarica Cloud è necessario aprire una richiesta dal portale assistenza.aruba.it.

Se si è già cliente, è necessario aprire la richiesta identificandosi con il proprio account ARU, indicando il numero di ordine che si vuole disconoscere.

Nel caso non sia in possesso del numero di ordine che si vuole disconoscere è possibile recuperarlo secondo le seguenti modalità:
  • PayPal: è sufficiente accedere al portale www.paypal.com e verificare l'estratto conto dei pagamenti; individuato quello di proprio interesse (per pagamento emesso verso Aruba S.p.A.) cliccare e verificare il numero di ordine commerciante (esempio 89980909-1).
  • Carta di credito: è sufficiente inviare una email al nostro intermediario per i pagamenti con carta di credito, Banca Sella, all'indirizzo [email protected], indicando i riferimenti specifici dell'addebito. Banca Sella è in grado di fornire il numero di ordine commerciante. Tale dato è fondamentale per poter comprendere la natura dell'addebito e, se necessario, rimborsare la transazione indesiderata.
Si informa che alcuni stati esteri potrebbero non essere raggiungibili dagli SMS per motivi legati agli operatori locali.

In caso di mancata ricezione degli SMS si suggerisce di contattare l'assistenza al fine di verificare la raggiungibilità.
Verificare di aver eseguito un upgrade della risorsa storage adeguata e/o aver liberato sufficiente spazio, dalla sezione "Statistiche".

É necessario attendere il tempo tecnico di aggiornamento dei valori dello storage da parte del sistema, solo allora sarà possibile ripristinare il servizio attraverso il pulsante "RIPRISTINA SERVIZIO".
No, il servizio Cloud DBaaS non permette il downgrade delle risorse.
No, il servizio Cloud DBaaS non permette di cambiare il servizio.
No, il servizio Cloud DBaaS non permette di cambiare il database.
No, il servizio Cloud DBaaS non permette di cambiare la versione del database.
Questo si verifica quando un database viene cancellato utilizzando il client del DBMS e non attraverso il Pannello di Controllo.
DBaaS con risorse dedicate
No, i backup automatici rimarranno disponibili per i 7 giorni successivi.

I backup manuali rimarranno disponibili fino ad eliminazione manuale.
 
DBaaS con risorse condivise
Si, il servizio Cloud DBaaS con risorse condivise ha un solo database.

L'eliminazione del servizio implica la cancellazione del database e la conseguente cancellazione dei backup.
No, tutti i backup (siano essi automatici o manuali) non incidono sulla risorsa storage.
Per connettersi a Microsoft SQL Server in caso di risorse condivise è possibile utilizzare SQL Server Management Studio dalla versione 18.0 in poi (documentazione ufficiale Microsoft).
  • Utilizzo del client SQL Server Management Studio per connessione al servizio
    • Il cliente dovrà dichiarare il nome del database.

  • Connection string
    • Il cliente dovrà dichiarare il nome del database per connettersi al servizio:
      Server={IpAddress};Database={databaseName};User Id={username};Password={password};