STORAGE  /  Object Storage  /  4 - Object Storage Web Client  /  Gestire i permessi

4.5 Gestire i permessi

Object Storage Web Client consente la gestione dei permessi per poter rendere pubblici i file caricati nello spazio remoto. É possibile modificare i permessi del bucket e dei singoli file presenti al suo interno (o all'interno di cartelle in esso contenute).

L'applicazione imposta sia il bucket che i file caricati nello stato "Privato" ossia gli elementi caricati non sono raggiungibili tramite la regola di composizione della URL.
 
Per visualizzare i permessi del bucket si deve cliccare con il tasto destro del mouse sul bucket e scegliere la voce "Modifica permessi" presente nel menù che apparirà.

Si visualizzerà un livello "Modifica autorizzazioni per il bucket" come il seguente.

Per rendere il bucket "pubblico" spuntare la voce "Download file" per "Tutti gli utenti".
Per visualizzare i permessi di un file si può utilizzare l'icona presente alla destra del file interessato,

o cliccare direttamente sul file con il tasto destro del mouse, scegliendo la voce "Modifica permessi" presente nel menù che apparirà.

In entrambi i casi si visualizzerà un livello "Modifica autorizzazioni per il file" come il seguente.

Per rendere un file "pubblico", quindi raggiungibile tramite le rete Internet da chiunque digiti la relativa URL, spuntare la voce "Download file" per "Tutti gli utenti".
 
Si ricorda che le impostazioni per i permessi, e la loro gestione è valida escusivamente per bucket creati e file caricati tramite questo pannello. Se lo spazio remoto è stato creato o gestito precedentemente tramite altri client di connessione il contenuto seguirà le regole applicate dagli stessi client di connessione.