Informazioni commerciali +39 0575 05077
  Assistenza telefonica +39 0575 0508
 
Cloud Server > 8 - Importare ed esportare un Cloud Server > Scaricare immagini disco preconfigurate

8.1.4 Scaricare immagini disco preconfigurate Guida valida per il servizio Cloud Server Pro

Su Aruba Cloud è possibile caricare immagini di dischi virtuali direttamente fornite da siti quali SUSE Studio e Bitnami: le virtual machine fornite da questi siti sono compatibili con il sistema di caricamento Aruba Cloud. Altri siti forniscono immagini di dischi virtuali quali Webuzo oppure VMware Marketplace e gran parte di queste sono compatibili con il sistema fornito da Aruba Cloud: si consiglia tuttavia di effettuare prima test di caricamento, per verificarne la compatibilità con il sistema Aruba Cloud.

Il download delle immagini disco dal web, data la dimensione dei file e la lentezza delle comuni connessioni Internet, può impiegare molto tempo e saturare la connessione Internet per tutta la durata del download. Per risolvere questo problema è possibile utilizzare uno dei vostri Cloud Server (o crearne temporaneamente uno per questo scopo) e sfruttare così l'intera banda di Aruba Cloud, rendendo questa operazione semplicissima e molto rapida:
  1. Creare, con lo stesso account (es: ARU-12345) in vostro possesso, un Cloud Server qualsiasi anche con il minimo delle risorse. Se già avete un Cloud Server con accesso a Internet (quindi con IP pubblico collegato) e sufficiente spazio disco, non serve creare un nuovo Cloud Server.
  2. Accedere al Cloud Server e tramite il browser collegarsi al sito o all'indirizzo dell'immagine da scaricare ed eseguire il download. Il download sarà velocissimo in quanto viene sfruttata l'intera capacità di banda dell’infrastruttura Aruba Cloud.
  3. Installare un Client FTP sul Cloud Server e collegarsi al servizio FTP fornito per il vostro account Aruba Cloud (es: ARU-12345). Caricare l'immagine direttamente nello spazio FTP del Cloud Server usando anche in questo caso l'intera banda a disposizione.
  4. Al termine, se non più necessario, eliminare il Cloud Server creato appositamente.